Minibond: uno strumento per lo sviluppo dell’impresa

  • Share
  • Print page

L’evento “Minibond: uno strumento per lo sviluppo dell’impresa” si è tenuto il 17 marzo scorso presso Palazzo della Gran Guardia a Verona. L’evento è stato organizzato da Mazars con il sostegno di Business France Ambasciata di Francia e ha ricevuto il patrocinio di ANDAF, AIAF, Croce Verde, Comune di Verona e Camera di Commercio di Verona. Si è anche tenuto un cocktail di networking in presenza del Console Generale di Francia, M. Olivier Brochet.

Il credit crunch tuttora in atto spinge gli imprenditori a ricercare capitali mediante tecniche e strumenti alternativi, quali minibond, crowdfunding, garanzie collaterali e assicurative.

Il convegno ha approfondito le tematiche della finanza “non bancaria” tentando un primo bilancio e una rotta da percorrere.

AGENDA

Moderatore: Dott. Prof. Giovanni Bottoli

  • Ore 9.00: Registrazione partecipanti
  • Ore 9.30: Apertura e saluti, Dott. Paolo Balice, Presidente AIAF
  • Ore 9.4: Presentazione del convegno, Dott. Olivier Rombaut, Presidente Mazars Italia S.p.A.
  • Ore 10.00: Problematiche giuridiche dei minibond e del crowdfunding, Avv. Alessandra Fiorelli, Avvocato Foro di Roma
  • Ore 10.40: Lo strumento del Minibond ed il ruolo dell’advisory,Dott. Fabrizio Bencini, Socio KON, Mazars Advisory
  • Ore 11.30: Il ruolo della società di revisione, Dott. Alfonso Iorio, Socio Mazars, Audit and Assurance
  • Ore 12.00: L’esperienza di Veneto Sviluppo, Dott. Gianmarco Russo, Direttore Generale, Veneto Sviluppo S.p.A.
  • Ore 12.15: Diamo i numeri: un “primo” bilancio, Prof. Claudio Cacciamani, Dipartimento di Economia, Università di Parma 
  • Ore 12.30: Il funding nelle partecipate pubbliche, Dott. Cristiano Maccagnani, Consigliere del Comune di Verona
  •  Ore 12.45: Tavola rotonda
  •  Ore 13.00: Chiusura lavori e light lunch

Share