Una panoramica dei requisiti e delle sanzioni della documentazione sul transfer pricing in Europa, Asia Pacifico e America

L'OCSE ha tentato a lungo di creare un terreno di gioco armonizzato per la documentazione sul transfer pricing, sebbene i paesi abbiano solo di recente iniziato ad applicare un approccio più coerente basato sulle raccomandazioni fornite. Tuttavia, il contenuto, la soglia, la notifica e i termini di presentazione differiscono da paese a paese. Appare chiaro come l'approccio della documentazione non armonizzata in termini di contenuto e struttura, anche all'interno delle stesse macro aree, renda più difficile per le multinazionali ridurre i costi di conformità.

Un modo possibile per incoraggiare le aziende a rispettare la richiesta di documentazione sul transfer pricing è quello di progettare incentivi fiscali o garantire la protezione dei contribuenti dalle sanzioni amministrative. In caso contrario, vengono imposte sanzioni per le rettifiche del transfer pricing al fine di incoraggiare le entità ad attuare politiche in linea con il principio di libera concorrenza.

Questo articolo identifica i diversi tipi di requisiti di documentazione nelle tre macro-aree analizzate (Europa, Asia-Pacifico e America) e spiega le soglie utilizzate per gli obblighi dei diversi contribuenti. Inoltre, fornisce una panoramica delle sanzioni amministrative imposte.

Leggi il documento!

Documento

Transfer Pricing doc and penalties.pdf
Transfer Pricing doc and penalties.pdf